• Seguici su YouTube Channel!

Capre al pascolo in città per risolvere in tempo il problema del verde pubblico

Postato in Tutte le notizie

“Stamane, in IV Commissione consiliare l’assessore Contino e l’Ingegnere Capo Russo, avrebbero dovuto riferire in ordine al ritardo che, anche quest’anno, puntualmente, si è riscontrato nella programmazione degli interventi di manutenzione del verde pubblico e di disinfestazione”, afferma Cinzia Amato, “ma, purtroppo nessuno dei due si è presentato”. 

“Non si comprende come mai”, continua la portavoce del M5S, “in questo periodo si parli dell’avvio di tali lavori piuttosto che della loro conclusione, viste le inevitabili conseguenze sulla salute dei cittadini oltre che di salvaguardia del decoro urbano”.

“In IV Commissione avevamo, nei tempi utili, già consegnato agli uffici competenti delle schede tecniche sui nuovi metodi e prodotti di prevenzione e cura del verde pubblico, proprio per scongiurare tali disagi”, chiarisce ancora la Amato. 

 “E’ chiaro che, a distanza di tre anni dall’insediamento di quest’Amministrazione”, prosegue Davide Solfato “si pone sempre lo stesso problema di mancanza di programmazione, che si riscontra in ogni settore, e di ritardo nell’approvazione del Bilancio”. 

“A questo punto”, concludono i consiglieri, “non resta che prendere in considerazione la proposta della Giunta Raggi di far pascolare le capre in città, per estirpare le erbacce, sempre che anche l’invito agli allevatori arrivi in tempo…”

Il ritardo nell'approvazione del Consuntivo paralizza le attività

Postato in Tutte le notizie

 Il ritardo nell'approvazione del Consuntivo paralizza le attività
 
 “L’ennesimo ritardo nell'approvazione dei documenti contabili e, in particolare, del Rendiconto di gestione, porterà il conseguente ritardo nella realizzazione di molte opere pubbliche programmate per quest’anno”, denunciano i due portavoce in Consiglio comunale del M5S.
 
“Primo esempio fra tutti è il caso dei lavori al campo di calcio dell’impianto sportivo di Pergusa", spiega Cinzia Amato, “i cui fondi sono stati incamerati dal Comune già lo scorso febbraio, ma che a causa dell’incompletezza della documentazione, delle difficoltà in cui versa l’ufficio Tecnico e oggi, appunto, della mancata approvazione del Rendiconto, non si è ancora proceduto ad indire la gara, creando inevitabili disagi alle associazioni sportive.
Da tempo sollecitiamo l'Amministrazione a portare in aula la documentazione necessaria per l’approvazione del Consuntivo, di cui, ad oggi, non c’è alcuna traccia, e che é stata sollecitata anche dall'Assessorato regionale agli Enti Locali”.
 
“Quest’anno, peraltro”, prosegue Solfato, “non è possibile addurre a giustificazione di questo ritardo il fatto che ci troviamo di fronte a una fase transitoria, come è avvenuto in passato, perché la contabilità é di fatto cambiata e ormai siamo al quarto anno di approvazione di documenti contabili da parte di questa Giunta comunale. Inoltre, con la riforma e, quindi, con la contabilità armonizzata, ci sono state molte innovazioni sostanziali che esigono attento presidio, considerato che l'adozione di schemi di bilancio e di rendiconto hanno carattere autorizzatorio e non più semplicemente conoscitivo”.
 
“Prendiamo atto, a questo punto”, concludono i due consiglieri, “che l’operare di questa Amministrazione, con i continui ritardi nella programmazione e approvazione dei documenti fondamentali, paralizza l’attività degli uffici comunali già sofferenti, con l’inevitabile ripercussione sulla realizzazione delle attività utili e necessarie per la cittadinanza”.

I consiglieri comunali del M5S Enna, denunciano possibili rischi per la salute del Torcicoda

Postato in Notizie di rilevanza Comunale

 

“Ci giungono da tempo diverse segnalazioni da parte di cittadini che abitano nei pressi del Torrente Torcicoda e che lamentano la provenienza di cattivi odori oltre alla presenza di schiume e chiazze d’olio nelle acque dello stesso”, riferisce Davide Solfato. “E, in effetti, dopo aver verificato con diversi sopralluoghi oltre che con prelievi delle acque in diversi punti del torrente, ho constatato che la situazione è poco rassicurante”.

“Al fine di verificare l’esistenza di possibili sversamenti o scarichi irregolari nel Torrente Torcicoda, abbiamo segnalato questa situazione all’Arpa e al Comando dei Carabinieri di Enna”, continua Cinzia Amato, “e, alla luce dei risultati, valuteremo la possibilità di intraprendere successive azioni in Consiglio comunale”.

“Appare necessario - proseguono i due consiglieri - verificare che gli organi preposti abbiano effettuato tutti i controlli sulla qualità delle acque nonché sulla regolarità e sul funzionamento delle pompe di sollevamento che portano i liquidi nella fognatura principale, e da qui al depuratore di C/da Serieri, per assicurare la tutela e la salute dei cittadini e per salvaguardare il torrente stesso e l’ambiente naturale circostante”.

Visit the new site http://lbetting.co.uk/ for a ladbrokes review.

Prossimo Incontro:

Dove Trovarci:

Seguici su facebook